Auguri Di Matrimonio


Quando due fidanzati decidono di sposarsi, è tale la loro gioia, da voler dare la notizia a tutti i parenti e agli amici. Ma come rispondere a una partecipazione, o a un invito di Matrimonio?

Partiamo dalla differenza tra la Partecipazione e l’Invito.
Se avete ricevuto oltre alla partecipazione, l’invito al rinfresco, siete tenuti a fare un regalo agli sposi.
Al contrario, se avete ricevuto solamente la partecipazione, come gesto di cortesia, dovreste mandare un telegramma o un biglietto d’auguri (il regalo non è necessario).

Ricordatevi che, se anche conoscete solo uno degli sposi e magari l’altro non ancora, è giusto fare gli auguri ad entrambi, quindi non citate il solo conosciuto.

Sulle felicitazioni, il nome in genere è posto prima della frase augurale. Qualche esempio:

Carla Rossi porge le più vive felicitazioni unitamente a sinceri auguri di ogni bene.

Giovanni Verdi
Felicitazioni! Vi auguro una vita felice insieme e vi penso con affetto.

Siamo molto felici per il vostro matrimonio. Vi auguriamo una vita serena e ricca di gioia.
Zia Anna e zio Michele.

In quest’ultimo caso, la firma è posta alla fine del messaggio augurale. Il tono affettuoso e intimo lo consente.

Vediamo qualche esempio di TELEGRAMMI O BIGLIETTI DI FELICITAZIONI E AUGURI:

FELICITAZIONI E AUGURI DI OGNI BENE.
SIAMO FELICI PER VOI E VI AUGURIAMO OGNI BENE.
VI AUGURIAMO UNA VITA PIENA DI GIOIA.
ABBRACCIANDOVI, VI AUGURIAMO UNA VITA PIENA DI FORTUNA E FELICITA’.
AUGURI VIVISSIMI.
VIVISSIME FELICITAZIONI.
FERVIDI AUGURI PER UN GIOIOSO FUTURO INSIEME.

Quando consegnate il regalo, è bene accompagnarlo a un BIGLIETTO DI AUGURI. Per esempio:

CON TUTTO IL NOSTRO AFFETTO E I NOSTRI MIGLIORI AUGURI DI UNA FELICE VITA INSIEME.
CON L’AUGURIO DI UN FELICE E SERENO CAMMINO INSIEME.
VI AUGURIAMO UN ETERNO GRANDE AMORE.
CON I PIU’ AFFETTUOSI AUGURI DI UNA LUNGA VITA FELICE INSIEME.

Se avete una certa confidenza con gli sposi, potete anche permettervi di usare delle frasi più spiritose e personali, magari legate al regalo che avete scelto per loro.

Per esempio, se avete per il loro matrimonio, avete regalato una batteria da cucina, potreste scherzosamente scrivere un biglietto del genere:

IL DIAVOLO FA LE PENTOLE… E NOI VE LE ABBIAMO REGALATE! CON AFFETTO.

Nel caso siate Testimone di Nozze, un pensiero gentile sarebbe scrivere un Biglietto più intimo e personale, anche per ringraziare del ruolo che vi è stato affidato. Un esempio:

Cara Valentina,
farti da testimone è un piacere enorme per me. Un’occasione importante che consolida la nostra lunga e intensa amicizia.
Vorrei ringraziarti e augurarti tantissima felicità insieme a… (nome dello sposo), dicendoti che potrai sempre contare su di me. Con tutto il mio affetto,

… (Nome di chi scrive)

Bisogna sempre ricordare che rispondere a un invito è d’obbligo. Quando sull’invito è presente un numero telefonico, si può rispondere con un colpo di telefono. Se, al contrario, il numero di telefono non è presente, o se l’invito è molto formale, è bene rispondere all’invito con un biglietto.

Nel caso di accettazione:
Vi ringrazio per il graditissimo invito. Confermo la mia partecipazione al lieto evento.

Marco e Giulia Rossi hanno gradito il Suo gentile invito e Le confermano la loro presenza.

Nel caso di diniego:
Sono dolente di non poter prendere parte al Vostro matrimonio a causa di impegni presi in precedenza. Vi ringrazio comunque per il gentile invito. Vi auguro tanta felicità.